Araldica

Cosa è l’Araldica

L’Araldica è una scienza ausiliaria alla storia che studia e interpreta gli Stemmi. L’Araldica è stata per secoli oggetto di studio da parte di Araldisti che avevano il compito di rappresentare e raffigurare con figure, simboli, colori e smalti, Famiglie illustri e ambiziose, con lo scopo di distinguersi.


Lo Stemma come espressione visiva di una Famiglia

Araldica

Sin dai tempi più antichi le persone hanno sentito l’esigenza d’identificarsi e distinguersi con un simbolo o una figura che li rappresentasse. Tali simboli venivano impressi sui documenti con i sigilli per meglio identificare il proprietario o la famiglia firmataria. Poco alla volta questi simboli vengono disegnati sugli scudi per riconoscere il proprio esercito durante le battaglie – ciò è ben visibile nei quadri d’epoca – e successivamente cuciti sugli abiti e realizzati a rilievo sulle armature come ornamento. Troviamo, pertanto, Stemmi ovunque, su portoni, sulle facciate dei palazzi, delle chiese, sulle bandiere, sui monumenti; ieri come oggi l’immagine era più forte della parola. Tutti, o quasi, avevano uno Stemma.

Nasce, quindi, la figura dell’Araldo, di primo piano, presente in ogni corte al servizio del Principe. Era nell’interesse di tutti essere riconosciuti sia a livello locale che tra le altre Corti europee. Intorno al 1100, l’Araldica si sviluppa come scienza con precise regole, colori, dimensioni e forme. Gli Stemmi venivano tramandati da padre in figlio con le dovute modifiche che indicavano le nuove alleanze e terre conquistate, i matrimoni, i rami cadetti. Con l’avvento delle Crociate l’arte dell’Araldica si estende in tutta Europa e si creano le prime scuole; gli Stemmi vengono adottati dalle Città, dai Comuni, dalle Corporazioni delle arti e mestieri, dalle Associazioni e dalle Confraternite.


L’Araldica oggi è ancora presente

L’Araldica non è solo nel passato, che ne siamo consapevoli o no, è ancora presente. È intorno a noi, la troviamo ovunque: dalle società sportive che si identificano attraverso lo Scudo Araldico, ai loghi delle case automobilistiche.

In un mondo che ha perso l’identità, un proprio Stemma non equivale a uniformarsi ma vuol dire avere un punto di forza, più coscienza di sé e sempre ben impressa una virtù o un elemento di unione con i propri antenati.

Avere uno Stemma non è vanagloria ma un punto di forza.

Creiamo ex novo blasoni o rinnoviamo quelli esistenti apportando le opportune modifiche avvenute nel tempo (nuove concessioni nobiliari, onorificenze, alleanze o matrimoni). Lo Stemma viene realizzato da esperti in materia, utilizzando le figure, gli smalti e i metalli, cioè le corrette regole Araldiche. Sarà un bene identificativo della vostra Famiglia e potrà essere trasmesso agli eredi.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!